FemaleTrouble: dialogo tra musica e immagini al Castello della Zisa di Palermo

no spettacolo dedicato alle donne, ad alcune tra le più interessanti del mondo giovanile del cantautorato siciliano.

Miele, Chiara Bruno, Roberta Catalioto saranno protagonisti di “FemaleTrouble”, un dialogo suggestivo tra musica e immagini che sarà trasmesso giovedì 31 dicembre alle 9.00 sulle pagine Facebook dell’Associazione Fraxart e dell’emittente Radio In, organizzato da Fraxart in collaborazione con l’Associazione Sopra La Panca, con il patrocinio dell’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana.

Anche la conduzione rigorosamente femminile e siciliana, affidata alla nota VJ e presentatrice palermitana Eliana Chiavetta che racconterà tra le note la natura delle tre differenti anime artistiche delle cantautrici, creando un fil rouge che le accomuna nelle interpretazioni, in un tutt’uno con la bellezza e la storicità del luogo scelto: il Castello della Zisa. Lo spettacolo, infatti, punta anche alla valorizzazione del beni culturali della Sicilia.

“FemaleTrouble” vede protagoniste tre giovani voci dallo stile raffinato ed elegante che raccontano in musica il loro mondo: Miele, dal carattere determinato e grintoso, ha da sempre avuto un legame con la musica molto intenso, reduce dal successo al Festival di Sanremo giovani 2016, quest’anno finalista molto apprezzata a Musicultura; Chiara Bruno, che da subito ha mostrato un amore per la musica imbracciando la sua chitarra e scrivendo i primi testi e nel 2020 ha partecipato e vinto come miglior testo l’ambito premio “Bianca D’Aponte” con la canzone ‘Ammazziamo questi padri’. Infine, Roberta Catalioto, il cui stile è una contaminazione di musica leggera vecchio stampo riadattata a influenze pop moderne. La ricerca nel testo e nella musica è il motore delle sue creazioni.

A fare da cornice d’eccezione è il Castello della Zisa fuori le mura della città di Palermo, uno dei monumenti più importanti della nostra Isola, Patrimonio Unesco. Un luogo “magico” che regalerà uno spettacolo suggestivo e unico nel suo genere, in un’atmosfera intima e illuminata dalla luce naturale del mattino dicembrino, un dialogo tra musica, immagini e territorio.

“Musica e arte si fondono in uno spettacolo al femminile, realizzato da voci importanti e raffinate del panorama musicale siciliano da valorizzare e rilanciare, in simbiosi con uno dei luoghi più suggestivi del capoluogo, il Castello della Zisa. Anche per questa ragionedice l’assessore regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo Manlio Messina abbiamo ritenuto di dare il patrocinio ad una iniziativa che esalta la bellezza di un luogo magico e l’arte di tre musiciste che ci fa piacere accompagnare in questo percorso”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *